UA-73697926-1
  • Contattaci: +39 06 4457287
  • info@lusstig.com

Prepararsi per la Laurea

Search Courses

Prepararsi per la Laurea

graduating-students

Lusstig Scuola di Management ti accompagna alla Tua Laurea attraverso un percorso di preparazione agli esami con docenti in aula.

Puoi preparare il tuo esame studiando con l’aiuto di dispense e materiale didattico preparato ad hoc per consentirti di affrontare l’esame con maggiore serenità.

Potrai scegliere nei corsi di Laurea indicati sotto, quello a cui sei iscritto e coordinare con i nostri Tutor l’esame che devi preparare e il percorso migliore da affrontare.

I corsi sono erogati in collaborazione con UNAI, in virtù della convenzione di questa con Università Pegaso 

ELENCO CORSI DI LAUREA

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Corso di studio ha l’obiettivo di formare laureati con elevate competenze e adeguati strumenti per operare in campo turistico, con specifico riferimento alla valorizzazione del turismo culturale e del turismo sostenibile, che costituisce una risorsa fondamentale del territorio nel quale il Corso si trova ad operare.

In particolare, il Corso si pone l’obiettivo di trasferire conoscenze specifiche in materia di programmazione delle politiche per il turismo, inteso come fattore di sviluppo economico e competitività territoriale.

Pertanto, oltre alla acquisizione di competenze di carattere culturale sulle risorse disponibili nel territorio e di carattere gestionale per poter operare in ottica manageriale all’interno di aziende ed istituzioni, il Corso si caratterizza per lo specifico obiettivo formativo di fornire quelle avanzate competenze volte a progettare ed attuare politiche volte alla qualificazione dell’offerta turistica, con particolare riferimento alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali, del paesaggio e delle valenze territoriali.

Le competenze che il Corso intende trasferire sono sia di carattere tecnico (soprattutto giuridico-economico, ma anche con un’attenzione alle problematiche storico-artistiche) sia di carattere socio-politico, poiché entrambe si rivelano necessarie, nell’attuale contesto, per la corretta programmazione e la proficua gestione dei progetti di intervento culturale delineati soprattutto dalle amministrazioni pubbliche, nonché per la gestione delle attività realizzate nel settore privato.

In particolare, il corso è mirato a definire le conoscenze e le competenze necessarie per: – saper interpretare e rappresentare i fenomeni turistici, i vincoli e le opportunità offerte dai territori in cui le attività si possono insediare, nonché gli effetti che le stesse attività esercitano sugli ambienti economici, socio-culturali e naturali; – acquisire la conoscenza approfondita del contesto turistico della regione in cui sono destinati ad operare con particolare riferimento alle mete culturali, all’organizzazione ricettiva e alla struttura istituzionale e gestionale del territorio; – saper operare attraverso i principali strumenti informatici e telematici utilizzati per la promozione delle attività turistiche, per l’organizzazione dei viaggi e dei percorsi, per l’organizzazione del territorio su cui queste attività si insediano; – acquisire le competenze adeguate per l’organizzazione e la gestione di eventi e manifestazioni scientifiche, culturali e sportive sia di livello locale, che nazionale e internazionale; – possedere adeguate conoscenze e strumenti per la comunicazione e gestione dell’informazione, nell’ambito specifico di competenza.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il laureato nel Corso di Laurea in Scienze Turistiche dovrà acquisire le conoscenze e le competenze atte a svolgere un’ampia serie di attività professionali connesse al turismo, nonché la forma mentis e la flessibilità indispensabile ad orientare la propria attività sia nel settore dell’incoming che in quello dell’outgoing.

Tale flessibilità, come noto, si rivela strategica sia perché le attività dei due settori tendono a convergere, sia perché lo sviluppo e la specializzazione per segmenti del settore determinano un costante mutamento dei profili professionali.

Il laureato in presenterà i tratti di una figura professionale caratterizzata da capacità di tipo organizzativo e manageriale coniugate a capacità di tipo comunicativo e relazionale.

Inoltre sarà in grado di svolgere funzioni emergenti quali quelle:

  • della progettazione, programmazione e dell’implementazione di pacchetti turistici;
  • del promotore di destinazioni e di reti di destinazioni turistiche per conto di Agenzie Territoriali, istituzioni pubbliche di livello sovra locale o di Tour Operator;
  • della propaganda e della cura delle relazioni con le istituzioni locali, con gli alberghi, con le agenzie di viaggio e con le imprese di trasporto, della valutazione della qualità dei servizi offerti dalle imprese turistiche nelle destinazioni incluse nei circuiti;
  • della progettazione, della gestione e della promozione di eventi nazionali e internazionali, quali congressi, fiere, workshop, mostre per aziende ed enti;
  • del coordinamento di specifiche attività e della gestione dei rapporti con i fornitori, della redazione di budget di spesa e di rendicontazione delle attività;
  • della gestione di aziende turistico-alberghiere appartenenti a gruppi o a imprese multi localizzate, della promozione dell’attività di impresa nel contesto territoriale di appartenenza e/o sui mercati consolidati e emergenti, della gestione delle relazioni con gli attori del sistema distributivo e con la clientela, della redazione di budget di spesa e di rendicontazione dell’attività;
  • dell’ accompagnamento, dell’assistenza, dell’animazione di gruppi e di clientele caratterizzate da profili multiculturali, o all’opposto indirizzate su circuiti di livello internazionale e con interessi spiccatamente tematici

Un ulteriore sbocco è rappresentato dal proseguimento e dal perfezionamento degli studi in corsi di laurea magistrale e di master.

DURATA DEL CORSO

La durata del Corso di Laurea è di tre anni per un totale di 180 crediti.

PIANO DI STUDI

A. A. ESAME CODICE RIF. CFU
Anno I Diritto Privato, dei Consumatori e degli Utenti del Turismo IUS/01 10
Istituzioni di diritto pubblico, ambiente e beni culturali IUS/09 10
Geografia M-GGR/01 10
Sociologia del Turismo SPS/07 10
Lingua Inglese L-LIN/12 10
Economia Politica SECS-P/01 10
Anno II Sistemi informatizzati ING-INF/05 10
Economia aziendale SECS-P/07 15
Diritto commerciale e delle imprese turistiche IUS/04 10
Lingua francese 5
Psicologia sociale M-PSI/05 10
Storia dell’architettura ICAR/18 10
Anno III Teorie e tecniche della comunicazione L-ART/07 15
A scelta dello studente 15
Diritto privato comparato ed uniforme IUS/02 10
Prova di abilità informatica 7
Tirocini formativi e di orientamento 3
Prova finale 10

INSEGNAMENTI

ANNO INSEGNAMENTO CODICE CFU INFO
1 Diritto privato, dei consumatori e degli utenti del turismo IUS/01 10
1 Istituzioni di diritto pubblico, dell’ambiente e dei beni culturali IUS/09 10
1 Geografia M-GGR/01 10
1 Sociologia del turismo SPS/07 10
1 Lingua Inglese L-LIN/12 10
1 Economia politica SECS-P/01 10
2 Sistemi informatizzati ING-INF/05 10
2 Economia aziendale SECS-O/07 15
2 Diritto commerciale e delle imprese turistiche IUS/04 10
2 Lingua Francese 5
2 Psicologia sociale M-PSI/05 10
2 Storia dell’architettura ICAR/18 10
3 Teorie e tecniche della comunicazione L-ART/07 15
3 Diritto privato comparato ed uniforme IUS/02 10
3 Prova di abilità informatica 7
3 Tirocini formativi e di orientamento 3

INSEGNAMENTI A SCELTA

INSEGNAMENTO INFO
Diritto dei contratti turistici
Storia del marketing

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di laurea in Economia Aziendale si propone di fornire una solida preparazione nelle discipline economiche ed aziendali (declinate sia per aree funzionali sia per classi di aziende di vari settori), nonché di acquisire un’adeguata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell’ordinamento giuridico.

In particolare, il percorso formativo intende sviluppare le capacità di base per l’analisi dei fenomeni aziendali in contesti economici e sociali complessi. Il percorso di studio prevede, nel primo anno, gli insegnamenti ricompresi negli SSD delle attività formative di base nonché un insegnamento delle discipline caratterizzanti; ciò al fine di garantire agli studenti, che intraprendono il percorso di studio triennale una solida formazione di base.

Al secondo anno, il percorso prevede insegnamenti caratterizzanti e affini finalizzati a rendere il percorso coerente con gli obiettivi formativi specifici; infine, il percorso formativo si conclude al terzo anno con gli insegnamenti a scelta libera, la prova di lingua, la prova informatica (o in alternativa il tirocinio) e la prova finale.

Il corso di laurea triennale in Economia aziendale forma figure professionali idonee a svolgere attività manageriali, di consulenza, imprenditoriali, nell’ambito di organizzazioni private e pubbliche, che operano nei mercati reali e finanziari. Il piano di studi garantisce una formazione multidisciplinare fondamentale finalizzata a comprendere il funzionamento delle moderne organizzazioni imprenditoriali e dei sistemi finanziari, nonché le connotazioni principali del contesto ambientale di riferimento.

I laureati matureranno adeguate competenze nelle discipline economiche, manageriali, finanziarie e giuridiche, sviluppando appropriate metodiche di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche aziendali. Il corso di laurea prevede percorsi formativi per affrontare specifici aspetti della direzione, gestione e amministrazione aziendale, di particolari tipologie di imprese e dell’intermediazione finanziaria, anche nell’ambito dei temi e principi della sostenibilità.

In coerenza con gli obiettivi formativi, il corso di laurea si articola, pertanto, in percorsi didattico/formativi per valorizzare le attitudini e le preferenze scientifico-culturali di ciascuno studente.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Per i laureati in Economia Aziendale le possibilità di sbocco professionale sono piuttosto ampie: potranno essere inseriti, nelle diverse funzioni aziendali di organizzazioni pubbliche e private operanti nei mercati reali e finanziari e in società di consulenza.

Al contempo per coloro che avvertano una vocazione lavorativa più autonoma e imprenditoriale, potranno avviare iniziative d’impresa nonché – previo tirocinio ed esami di Stato – esercitare la libera professione di esperto contabile, come da normativa vigente.

DURATA DEL CORSO

La durata del Corso di Laurea è di tre anni per un totale di 180 crediti.

PIANO DI STUDI

A. A. ESAME CODICE RIF. CFU
Anno I Storia Economica SECS-P/12 10
Economia Aziendale SECS-P/07 10
Statistica SECS-S/01 10
Diritto privato IUS/01 10
Diritto Tributario IUS/12 10
Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda SECS-P/07 10
Anno II Strategie di comunicazione d’impresa SECS-P/08 10
Diritto commerciale IUS/04 10
Economia degli intermediari finanziari SECS-P/11 15
Diritto amministrativo IUS/10 10
Lingua inglese 5
Organizzazione aziendale SECS-P/10 10
Anno III Economia e gestione delle imprese SECS-P/08 15
A scelta 12
Economia Politica SECS-P/01 10
Statistica economica SECS-S/03 10
Prova di abilità informatica 5
Per stages e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali 3
Prova finale 5

INSEGNAMENTI

ANNO INSEGNAMENTO CODICE CFU INFO
1 Storia economica SECS-P/12 10
1 Economia aziendale SECS-P/07 10
1 Statistica SECS-S/01 10
1 Diritto privato IUS/01 10
1 Diritto tributario IUS/12 10
1 Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda SECS-P/07 10
2 Strategia di comunicazione SECS-P/08 10
2 Diritto Commerciale IUS/04 10
2 Economia degli intermediari finanziari SECS-P/11 15
2 Diritto Amministrativo IUS/10 10
2 Lingua Inglese 5
2 Organizzazione aziendale SECS-P/10 10
3 Economia e gestione delle imprese SECS-P/08 15
3 Economia politica SECS-P/01 10
3 Statistica economica SECS-S/03 10
3 Stages e tirocini 3
3 Prova di abilità informatica 5

INSEGNAMENTI A SCELTA

INSEGNAMENTO INFO
Diritto della contabilità pubblica
Diritto della previdenza complementare
Diritto Industriale

OBIETTIVI FORMATIVI

La Laurea Magistrale in Scienze Economiche intende formare economisti forniti di una solida preparazione secondo i più elevati standard europei ed internazionali principalmente attraverso il completamento della preparazione acquisita nelle lauree delle classi in Scienze Economiche.

Questo obiettivo formativo è perseguito attraverso un insieme coordinato di approcci quali:

  • l’approfondimento del nucleo centrale di teoria economica e delle tecniche di analisi quantitativa;
  • lo sviluppo di competenze in campi di indagine che mostrino le possibilità applicative degli strumenti acquisiti;
  • lo sviluppo di interessi analitici verso la dimensione storica e istituzionale dei sistemi economici;
  • l’utilizzazione creativa delle metodologie economiche e delle tecniche quantitative proprie dei diversi settori di applicazione per la soluzione di problemi economico-sociali.

Il Corso di Laurea Magistrale è costituito attorno ad un nucleo comune di insegnamenti economici, matematico-statistici, giuridico-aziendali.

A partire da questa base è poi possibile approfondire tematiche specifiche quali economia del lavoro, economia industriale, economia internazionale, economia monetaria e finanziaria, economia pubblica, economia delle risorse e dello sviluppo, metodologia dell’analisi economica, politica economica, storia economica.

Il programma intende assegnare rilievo ad una formazione che privilegia il metodo della ricerca e conduce ad un’elevata padronanza degli strumenti quantitativi all’interno di un contesto multidisciplinare.

Lo scopo fondamentale del corso, coerentemente con la logica progettuale è quello di fornire agli studenti le necessarie competenze per poter operare in maniera consapevole nei diversi ambiti, spesso tra loro molto diversificati, ma riconducibili alla possibilità di coniugare proficuamente le conoscenze economiche con quelle aziendali, matematico-statistiche e giuridiche.

Elemento fondamentale del progetto risulta l’interazione tra gli obiettivi formativi e il mondo del lavoro, con la finalità di fornire adeguate conoscenze teoriche e pratiche che possano offrire agli studenti diverse opportunità di lavoro particolarmente nei settori economici pubblici e privati, negli uffici studi di organismi territoriali, in enti di ricerca nazionali ed internazionali, nella pubblica amministrazione e nell’ambito delle libere professioni di natura economica.

Il percorso si conclude con la redazione di un elaborato scritto che dovrà contenere elementi di originalità, sviluppato in una disciplina di particolare interesse per il discente con la supervisione del docente titolare dell’insegnamento.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il laureato troverà utile collocazione in contesti nei quali possa mettere a frutto le competenze analitiche acquisite.

Precisamente:

  • attività dirigenziali di line;
  • attività nel mondo della consulenza aziendale;
  • attività nell’ambito delle analisi economiche d’impresa e dei mercati nazionali e internazionali

Le competenze acquisite costituiscono inoltre strumentazione fondamentale per chi voglia esercitare attività imprenditoriali e manageriali in imprese e organizzazioni private e pubbliche.

Il corso consente di conseguire l’abilitazione alle seguenti professioni regolamentate:

  • Dottore commercialista, che può essere svolta previo svolgimento del tirocinio e superamento del relativo esame di Stato.

DURATA DEL CORSO

La durata del Corso di Laurea è di due anni per un totale di 120 crediti.

PIANO DI STUDI

A. A. ESAME CODICE RIF. CFU
Anno I Politica Economica SECS-P/02 12
Economia Applicata SECS-P/06 12
Storia economica SECS-P/12 12
Diritto fallimentare IUS/04 6
Diritto delle società IUS/04 6
Ragioneria generale ed applicata SECS-P/07 12
Anno II Economia e gestione delle imprese SECS-P/08 12
Matematica finanziaria SECS-S/06 6
A scelta 12
Lingua inglese 6
Prova di abilità informatica 6
Prova finale 18

INSEGNAMENTI

ANNO INSEGNAMENTO CODICE CFU INFO
1 Politica economica SECS-P/02 12
1 Economia applicata SECS-P/06 12
1 Storia economica SECS-P/12 12
1 Diritto fallimentare IUS/04 6
1 Diritto delle società IUS/04 6
1 Ragioneria generale ed applicata SECS-P/07 12
2 Economia e gestione delle imprese SECS-P/08 12
2 Matematica finanziaria SECS-S/06 6
2 Lingua Inglese 6
2 Prova di abilità informatica 6

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Corso di Laurea mira a far acquisire ai discenti le competenze di analisi delle norme giuridiche nonchè la capacità di impostare in forma scritta e orale, con la consapevolezza dei loro risvolti tecnico giuridici, culturali, pratici e di valore, le linee di ragionamento e di argomentazione adeguate per una corretta impostazione di questioni giuridiche generali e speciali, di casi e di fattispecie.

I discenti dovranno utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

I curricula del Corso assicureranno l’acquisizione di adeguate conoscenze: dei settori fondamentali dell’ordinamento nelle sue principali articolazioni e interrelazioni, nonchè acquisizione degli strumenti tecnici e culturali adeguati alla professionalità del giurista; degli aspetti istituzionali ed organizzativi degli ordinamenti giudiziari; della deontologia professionale, della logica ed argomentazione giuridica e forense, della sociologia giuridica, dell’informatica giuridica; del linguaggio giuridico di almeno una lingua straniera.

I laureati dei corsi della classe di laurea devono: aver conseguito elementi di approfondimento della cultura giuridica di base nazionale ed europea, anche con tecniche e metodologie casistiche, in rapporto a tematiche utili alla comprensione e alla valutazione di principi o istituti del diritto positivo; aver conseguito approfondimenti di conoscenze storiche che consentano di valutare gli istituti del diritto positivo anche nella prospettiva dell’evoluzione storica degli stessi; possedere capacità di produrre testi giuridici (normativi e/o negoziali e/o processuali) chiari, pertinenti ed efficaci in rapporto ai contesti di impiego, ben argomentati, anche con l’uso di strumenti informatici; avere le capacità interpretative, di analisi casistica, di qualificazione giuridica (rapportando fatti a fattispecie), di comprensione, di rappresentazione, di valutazione e di consapevolezza per affrontare problemi interpretativi ed applicativi del diritto.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

I laureati dei corsi della classe, oltre ad indirizzarsi alle professioni legali ed alla magistratura, potranno svolgere attività ed essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica ovvero nelle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell’informatica, nel settore del diritto comparato, internazionale e comunitario (giurista europeo), oltre che nelle organizzazioni internazionali in cui le capacità di analisi, di valutazione e di decisione del giurista si rivelano feconde anche al di fuori delle conoscenze contenutistiche settoriali.

DURATA DEL CORSO

La durata del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza è di cinque anni, segue l’ordinamento semestrale, prevede il conseguimento di 300 crediti formativi e si conclude con un esame di Laurea.

.

PIANO DI STUDI

A. A. ESAME CODICE RIF. CFU
Anno I Principi costituzionali IUS 08 9
Istituzioni di diritto romano IUS 18 12
Informatica di base INF 01 6
Istituzioni di diritto privato IUS 01 18
Storia del diritto medievale e moderno IUS 19 9
Teoria generale del diritto e dell’interpretazione IUS 20 6
Anno II Diritto Penale IUS 17 15
Diritto dell’Unione Europea IUS 14 9
Diritto Commerciale IUS 04 9
Economia Politica SECS-P 01 9
Istituzioni di diritto pubblico IUS 09 9
Storia del diritto romano IUS 18 9
Anno III Diritto del lavoro IUS 07 12
Diritto amministrativo IUS 10 18
Diritto civile IUS 01 9
Procedura penale IUS 16 15
Lingua inglese 6
Anno IV Filosofia del diritto IUS 20 9
Diritto dell’economia IUS 05 9
Diritto fallimentare IUS 04 6
Diritto internazionale IUS 13 9
Diritto tributario IUS 12 9
Diritto privato e comparato IUS 02 9
A scelta dello studente 9
Anno V Diritto ecclesiastico IUS 11 6
Economia aziendale SECS-P 07 6
Diritto processuale civile IUS 15 15
Insegnamento a scelta dello studente 9
Prova finale 24

INSEGNAMENTI A SCELTA

ESAME CODICE RIF. CFU
Sistemi giuridici comparati IUS 02 9
Responsabilità amministrativa degli enti IUS 10 9
Diritto bancario IUS 05 9
Statistica del turismo SECS-S 05 9
Politica economica SECS-P 02 9
Diritto immobiliare IUS 01 9
Diritto di famiglia IUS 01 9
Medicina legale MED 43 9
Diritto della navigazione e dei trasporti IUS 06 9
Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche SECS-P 07 9
Statistica economica  SECS-S 03 9
Strategia aziendale SECS-P 08 9
Diritto industriale IUS 04 9
Diritto penale dell’impresa IUS 17 9
Sistemi penali comparati IUS 16 9
Ordinamento giuridico IUS 16 9
Diritti umanitari IUS 13 9
Diritto dei mezzi di comunicazione IUS 01 9
Storia delle dottrine politiche SPS 02 9
Bioetica interculturale MED 02 9
Sociologia generale SPS 07 9
Statistica sociale SEC-S 05 9
Psicologia giuridica e dei processi cognitivi MPSI 05 9
Diritto della previdenza complementare IUS 07 9
Diritto penale amministrativo IUS17 9
Psicologia giuridica e dei processi cognitivi MPSI05 9

INSEGNAMENTI

ANNO INSEGNAMENTO CODICE CFU INFO
1 Principi costituzionali IUS/08 9
1 Istituzioni di diritto romano IUS/18 12
1 Informatica base INF/01 6
1 Istituzioni di diritto privato IUS/01 18
1 Storia del diritto medievale e moderno IUS/19 9
1 Teoria generale del diritto e dell’interpretazione IUS/20 6
2 Diritto penale IUS/17 15
2 Diritto dell’Unione Europea IUS/14 9
2 Diritto Commerciale IUS/04 9
2 Economia politica SECS-P/01 9
2 Istituzioni di diritto pubblico IUS/09 9
2 Storia del diritto romano IUS/18 9
3 Diritto del lavoro IUS/07 12
3 Diritto Amministrativo IUS/10 18
3 Diritto civile IUS/01 9
3 Procedura penale IUS/16 15
3 Lingua Inglese 6
4 Filosofia del diritto IUS/20 9
4 Diritto dell’economia IUS/05 9
4 Diritto fallimentare IUS/04 6
4 Diritto internazionale IUS/13 9
4 Diritto tributario IUS/12 9
4 Diritto privato comparato IUS/02 9
5 Diritto ecclesiastico IUS/11 6
5 Economia aziendale SECS-P/07 6
5 Diritto processuale civile IUS/15 15

INSEGNAMENTI A SCELTA

INSEGNAMENTO INFO
Diritto bancario
Diritto dei mezzi di comunicazione
Diritto della previdenza complementare
Diritto di famiglia
Diritto e legislazione della gestione sociale e dei controlli societari
Diritto immobiliare
Diritto industriale
Diritto penale amministrativo
Diritto penale dell’impresa
Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche
Grafologia criminalistica e peritale
Politica economica
Psicologia giuridica dei processi cognitivi
Sistemi penali comparati
Sociologia generale
Statistica del turismo
Statistica economica
Storia della grafologia criminalistica
Richiedi la nostra
Newsletter

Lascia la tua email per ricevere le nostre newsletter

UA-73697926-1